3 consigli per un perfetto salotto in giardino

3 consigli per un perfetto salotto in giardino

Luglio 20, 2019 Off Di admin

In primavera e in estate, il giardino è una delle zone della casa più utilizzate dalle persone che vogliono trascorrere all’aria aperta i propri momenti di tempo libero. Il profumo della natura, la brezza del vento e la pace che si respira in questi momenti permetto di rilassarsi nel migliore dei modi; anche dopo una lunga e stressante giornata di lavoro.

Poiché nessuno si vuole sedere direttamente sull’erba o rimanere ore sotto il cocente sole estivo, è bene organizzare nel migliore dei modi la zona del salotto. Per chi non ha idea di come fare, abbiamo chiesto agli esperti di MaantA alcuni consigli. Questa giovane azienda di Brendola si occupa di installate tende a vela e arredi per giardini di qualità. Per chi è alla ricerca di idee e suggerimenti per arredare il giardino, il loro sito ha una vasta selezione di proposte tra cui scegliere.

Ecco 3 semplici consigli che possono essere d’aiuto per iniziare con il piede giusto l’arredamento di un giardino. Non sono le sole cose da tenere in mente, ma permettono di avere un punto di partenza ideale per tutte le tipologie di progetto.

1: Pianifica fino all’ultimo dettaglio

Anche se questo consiglio può sembrare vano e poco fondamentale, senza una corretta pianificazione è difficile riuscire a posizionare nel migliore dei modi tutti gli arredamenti nel giardino.

La cosa migliore da fare prima di ordinare mobili e componenti di arredo, è di disegnare una piantina e iniziare a posizionare quello che si vuole comprare al suo interno. È bene non considerare solo gli aspetti visivi, ma anche gli spazi vuoti. Per arredare bene un giardino, è opportuno pensare anche a quali sono gli spazi vuoti per muoversi e per non creare un’atmosfera di “troppo pieno” alla fine.

La scelta dei mobili dipende in larga misura dal fatto che si voglia o meno lasciarli all’esterno tutto l’anno. I mobili da salotto classici, tuttavia, sono realizzati principalmente in tessuto e in rattan sintetico. Materiali che resistono bene agli agenti atmosferici e alla luce del sole. Oltre ai propri gusti personali, lo spazio libero gioca un ruolo decisivo nella scelta.

2: Imposta un budget

Avere un budget di spesa è molto importante, così si può impostare la somma da destinare a ogni oggetto che si vuole acquistare. Senza un tetto di spesa, si continuerà a pensare di acquistare tanti oggetti e non si riuscirà a definire cosa esattamente serve e quali possono essere gli extra da acquistare solo in caso di avanzo del budget.

Fissare un importo in anticipo, tenendo un registro dei costi, permette di tenere traccia delle spese e quindi attenersi al proprio limite autoimposto. Questa pratica, vi aiuterà a evitare brutte sorprese e a non ritrovarsi al termine dell’azione di arredamento ad aver superato i limiti finanziari a propria disposizione.

3: Scegliere uno stile per l’arredamento

Se si vuole arredare nel migliore dei modi il proprio giardino, è bene scegliere uno stile e mantenerlo per tutti gli arredi e i complementi che si scelgono. Contemporaneo, country, esotico o moderno sono tra gli stili più utilizzati. Il legno è una parte importante degli arredi per esterni, poiché è in grado di creare un’atmosfera di classe e mantenersi in buone condizioni con una minima manutenzione.

Una delle cose più importanti da tenere bene a mente, è di mantenere i mobili asciutti e puliti tutti i giorni, in particolare se ci sono dei tessuti o delle imbottiture. Nello scegliere i mobili, è bene preferire quelli dotati di tessuti sfoderabili e che quindi possono essere lavati in lavatrice senza problemi.